5 Rimedi contro l'acne da mascherina

Maskne: 5 rimedi contro l’acne da mascherina

Indossare la mascherina, nei luoghi pubblici o in presenza di persone estranee, è il rimedio più efficace per proteggerci dal Coronavirus e dalle infezioni trasmissibili per via aerea.

L’utilità di questo dispositivo di protezione personale è ormai indubbia, e tutti siamo abituati al dover indossare una mascherina sul viso quando ci troviamo in compagnia.

Chi continua a soffrirne è soprattutto la nostra pelle. Il contatto con i tessuti e la mancanza di una traspirazione adeguata favoriscono l’insorgere di irritazioni e arrossamenti, che spesso sfociano in brufoli e imperfezioni sottocutanee.

Questo fenomeno è stato recentemente ribattezzato come maskne, dall’unione tra mask (mascherina) e acne. Si tratta proprio di una forma di acne causata dall’attrito della mascherina sul viso.

I continui sfregamenti creano un’involontaria esfoliazione continua, come quella effettuata da uno scrub profondo. Questa costante sollecitazione della pelle diventa quindi dannosa con il passare dei giorni, e genera stati di infiammazione che si traducono in un aumento dei brufoli e dei brufoletti.

La mascherina non dà vita facile soprattutto a chi è predisposto ad avere una pelle mista o grassa. A ben guardare, la zona protetta dalla mascherina è proprio la zona T, con il naso, il mento e le guance costantemente coperti.

La mancanza di ossigenazione sulla pelle e l’aumento del sudore peggiorano notevolmente l’iperproduzione di sebo, portando quindi all’occlusione dei pori e alla formazione di brufoli.

Cosa puoi fare per migliorare l’acne da mascherina e l’aspetto della nostra pelle?

  1. Fai attenzione alla detersione quotidiana

    In questo momento più che mai, pulire ogni giorno il viso con prodotti delicati e adatti alla nostra pelle è doveroso e indispensabile. Prediligi le formulazioni per pelle sensibile, anche se normalmente non soffri di arrossamenti e irritazioni.

  2. Usa una crema nutriente e protettiva

    Dopo una giornata con la mascherina addosso, la pelle ha bisogno di ritrovare il suo naturale equilibrio idrolipidico. Approfitta delle ore notturne per una crema nutriente con azione protettiva e riparatrice.

  3. Evita il trucco sotto la mascherina

    La pelle sotto la mascherina è già sottoposta a grande stress. L’uso di fondotinta, cipria, correttori e rossetti peggiora ancor di più la condizione della pelle. Se puoi, evita completamente il trucco al di sotto della mascherina.

  4. Usa un prodotto cicatrizzante

    Per alleviare il rossore dei brufoli utilizza prodotti come il tea tree oil o un siero a base di acido salicilico, entrambi dotati di potere cicatrizzante e lenitivo. L’acido salicilico contribuisce con una blanda esfoliazione a controllare i brufoli.

  5. Non utilizzare maschere elastiche

    Le maschere in tessuto elastico, seppur esteticamente più gradevoli, bloccano totalmente la traspirazione e l’ossigenazione della pelle. Da preferire i dispositivi in tessuto non tessuto, come le mascherine chirurgiche.

Torna su